Piattaforme di collaborazione per PMI

Piattaforme di collaborazione per PMI

Cresce il ricorso alle piattaforme di collaborazione anche per lo smartworking delle PMI. L’obiettivo è rispondere in modo più efficace possibile alle esigenze di team geograficamente lontani.

I modelli di business moderni, iperconnessi e veloci, hanno trasformato le organizzazioni in ecosistemi estesi in cui manager, dipendenti e consulenti collaborano sempre più spesso da remoto.

Questo vale per le grandi aziende ma, sempre di più, anche per le PMI. La pandemia e il significativo ricorso allo smartworking hanno introdotto abitudini di lavoro ibride, che sicuramente rimarranno in uso anche negli anni a venire.

PMI e smart collaboration.

Il digital workplace e le piattaforme di smart collaboration hanno sostituito il concetto tradizionale di scrivania fissa.

L’osservatorio digitale del Politecnico ha evidenziato come questa tendenza riguardi anche la piccola e media impresa. I dati hanno infatti, sottolineato come si sia complessivamente registrato un +45% nell’uso di strumenti di collaboration, necessari per sostenere i nuovi modelli di lavoro flessibile.

E questa tendenza vale anche per le PMI. La virtualizzazione degli strumenti di lavoro è la condizione fondamentale per consentire al dipendente di essere operativo sia da casa che dall’ufficio e per potenziare la dimensione del lavoro in team.

Come funzionano le piattaforme di collaborazione.

Le piattaforme di collaborazione permettono di organizzare e gestire meeting online, fare chiamate, chattare e condividere file all’interno di un ambiente comune. Strumenti come Teams di Microsoft permettono al lavoratore di essere produttivo ovunque e poter collaborare con i propri colleghi anche da remoto.

Ma non solo. I tool digitali permettono una gestione completa e ottimizzata dei flussi di lavoro, permettono di condividere scadenze e risorse e lavorare sugli stessi documenti o file. Le piattaforme di collaborazione garantiscono agli operatori coinvolti la possibilità di lavorare in modo sinergico lungo l’intero ciclo di vita del progetto, con una visione totale sull’intero processo.

3 i vantaggi per le PMI:

  • Incremento della produttività individuale a favore dell’intero team;
  • Condivisione e consapevolezza rispetto a strumenti, prospettive, bisogni e tempi di lavoro;
  • Accelerano i processi e migliorano i risultati di team favorendo lo spirito di squadra.

Noi di Soluzione Informatica abbiamo scelto Microsoft 365. Questa piattaforma crea spazi virtuali completi e sicuri dove condividere file, chattare e fare videomeeting, creando repository di video e altri contenuti interattivi accessibili on demand.

E voi avete introdotto in azienda piattaforme di collaborazione per la gestione dello smart working? I nostri tecnici sono a disposizione per una consulenza su Microsoft 365. Contattaci!

Altre notizie…

La digital transformation del Comune di Milano

La digital transformation del Comune di Milano

La digital transformation del nostro paese, ora più che mai, deve essere guidata dalla pubblica amministrazione e il Comune di Milano ne è un esempio L’emergenza Covid19 ha evidenziato come la PA abbia le potenzialità per guidare la digital transformation dell'Italia....

Core web vitals di Google

Core web vitals di Google

L’utente al centro dei Core Web Vitals: i nuovi fattori di ranking di Google che misurano la user experience dei siti web. A partire da Maggio 2021, i Core Web Vitals diventano ufficialmente uno dei fattori di ranking nel motore di ricerca più utilizzato al mondo....

Il web inquina ma possiamo fare la differenza

Il web inquina ma possiamo fare la differenza

In occasione della giornata mondiale della Terra ci siamo (ri)posti una domanda: quanto inquina il web? Un anno di limitazioni negli spostamenti ha determinato una riduzione delle polveri sottili nell’aria, dell’inquinamento acustico e un ritorno della natura che si...

Pin It on Pinterest

Share This