SPID e l’identità digitale

SPID identità digitale

Ormai dal 2014, AgID sta lavorando a SPID, l’identità digitale che ha debuttato nella pubblica amministrazione italiana a partire dal 2016. SPID permette ai cittadini di accedere ai servizi online delle Pubbliche Amministrazioni e dei soggetti privati con un’unica Identità Digitale. Obiettivo di SPID: favorire l’offerta di servizi online per cittadini e persone giuridiche da parte di imprese e pubbliche amministrazioni.

Con l’erogazione del bonus mobilità, al quale è stato possibile accedere solo mediante identità digitale e la situazione di pandemia attuale, SPID torna ad essere argomento di estrema attualità.

Allo stato attuale, gli utenti di SPID hanno superato gli 11 milioni, così come sono cresciuti fortemente anche il numero di servizi ai quali accedere tramite l’identità digitale (complice anche la situazione attuale di pandemia). SPID infatti, permette a cittadini e imprese di accedere con un unico login a tutti i servizi online di pubbliche amministrazioni e imprese aderenti. SPID nasce per favorire la diffusione dei servizi online e agevolarne l’utilizzo da parte di cittadini e imprese.

Ma come richiedere e attivare SPID?

L’identità digitale SPID è rilasciata dagli Identity Provider (gestori di identità digitale) che gestiscono anche l’autenticazione degli utenti. L’attivazione di SPID è una procedura molto semplice:

  • Scegliere un identity provider tra quelli indicati sul sito ufficiale Spid.gov.it
  • Inserire i dati anagrafici richiesti
  • Procedere alla creazione delle credenziali SPID

A questo punto, il gestore di identità digitale verifica i dati del richiedente ed emette l’identità digitale, rilasciando le credenziali all’utente. La verifica può avvenire mediante autenticazione in presenza o autenticazione a distanza.

L’autenticazione in presenza prevede l’esibizione di documentazione cartacea e moduli sottoscritti e può avvenire presso una sede fisica del gestore dell’identità, oppure a domicilio su appuntamento (servizio tendenzialmente a pagamento).

L’autenticazione a distanza invece, può avvenire attraverso identificazione a vista da remoto tramite webcam, identificazione informatica tramite documenti digitali di identità e quindi credenziali informatiche già in possesso dell’utente, oppure tramite smart card (carta di identità elettronica o CNS) o firma digitale.

Quali i servizi abilitati tramite SPID?

Diversi sono i servizi della Pubblica Amministrazione a cui si può già accedere tramite identità digitale. Servizi Inps, Agenzia delle Entrate (pagamento tasse, modello 730 pre compilato, consultazione cud, etc) e Inail sono quelli attivi livello nazionale. Alcuni servizi valgono solo per i cittadini di certe regioni e città.

In conclusione, SPID vuole favorire la nascita e diffusione di servizi pubblici digitali, finora disponibili solo allo sportello, semplificandola vita di cittadini e imprese nell’interazione con la Pubblica Amministrazione e con i fornitori di servizi privati. Il sistema garantisce la massima sicurezza e privacy e la massima riservatezza dei dati.

Volete maggiori informazioni? Contattateci.

Altre notizie…

5 consigli per far crescere il tuo e-commerce

5 consigli per far crescere il tuo e-commerce

Il 2020 ha determinato una crescita esponenziale del settore e-commerce in tutto il mondo. Eppure non tutte le piccole medie imprese sono riuscite a raggiungere significativi risultati di crescita, nonostante gli investimenti nel settore.  Quali sono gli accorgimenti...

Didattica digitale: l’apprendimento per tutti

Didattica digitale: l’apprendimento per tutti

Il nuovo DPCM ha riconfermato l‘importanza della didattica a distanza nella sua nuova versione: la didattica digitale integrata. Ma facciamo un po’ di chiarezza. Il Covid ha messo in stand-by i sistemi educativi italiani (e non solo) e la nostra socialità di contatto,...

I chatbot nuova frontiera dell’assistenza

I chatbot nuova frontiera dell’assistenza

Assistenza immediata ai clienti, ma non solo grazie ai chatbot. Gli assistenti conversazionali come i chatbot rappresentano la nuova frontiera del servizio al cliente. Dialogano o scrivono come un umano, sono veloci ed efficienti e spesso non sembrano nemmeno essere...

Pin It on Pinterest

Share This