SPID e l’identità digitale

SPID identità digitale

Ormai dal 2014, AgID sta lavorando a SPID, l’identità digitale che ha debuttato nella pubblica amministrazione italiana a partire dal 2016. SPID permette ai cittadini di accedere ai servizi online delle Pubbliche Amministrazioni e dei soggetti privati con un’unica Identità Digitale. Obiettivo di SPID: favorire l’offerta di servizi online per cittadini e persone giuridiche da parte di imprese e pubbliche amministrazioni.

Con l’erogazione del bonus mobilità, al quale è stato possibile accedere solo mediante identità digitale e la situazione di pandemia attuale, SPID torna ad essere argomento di estrema attualità.

Allo stato attuale, gli utenti di SPID hanno superato gli 11 milioni, così come sono cresciuti fortemente anche il numero di servizi ai quali accedere tramite l’identità digitale (complice anche la situazione attuale di pandemia). SPID infatti, permette a cittadini e imprese di accedere con un unico login a tutti i servizi online di pubbliche amministrazioni e imprese aderenti. SPID nasce per favorire la diffusione dei servizi online e agevolarne l’utilizzo da parte di cittadini e imprese.

Ma come richiedere e attivare SPID?

L’identità digitale SPID è rilasciata dagli Identity Provider (gestori di identità digitale) che gestiscono anche l’autenticazione degli utenti. L’attivazione di SPID è una procedura molto semplice:

  • Scegliere un identity provider tra quelli indicati sul sito ufficiale Spid.gov.it
  • Inserire i dati anagrafici richiesti
  • Procedere alla creazione delle credenziali SPID

A questo punto, il gestore di identità digitale verifica i dati del richiedente ed emette l’identità digitale, rilasciando le credenziali all’utente. La verifica può avvenire mediante autenticazione in presenza o autenticazione a distanza.

L’autenticazione in presenza prevede l’esibizione di documentazione cartacea e moduli sottoscritti e può avvenire presso una sede fisica del gestore dell’identità, oppure a domicilio su appuntamento (servizio tendenzialmente a pagamento).

L’autenticazione a distanza invece, può avvenire attraverso identificazione a vista da remoto tramite webcam, identificazione informatica tramite documenti digitali di identità e quindi credenziali informatiche già in possesso dell’utente, oppure tramite smart card (carta di identità elettronica o CNS) o firma digitale.

Quali i servizi abilitati tramite SPID?

Diversi sono i servizi della Pubblica Amministrazione a cui si può già accedere tramite identità digitale. Servizi Inps, Agenzia delle Entrate (pagamento tasse, modello 730 pre compilato, consultazione cud, etc) e Inail sono quelli attivi livello nazionale. Alcuni servizi valgono solo per i cittadini di certe regioni e città.

In conclusione, SPID vuole favorire la nascita e diffusione di servizi pubblici digitali, finora disponibili solo allo sportello, semplificandola vita di cittadini e imprese nell’interazione con la Pubblica Amministrazione e con i fornitori di servizi privati. Il sistema garantisce la massima sicurezza e privacy e la massima riservatezza dei dati.

Volete maggiori informazioni? Contattateci.

Altre notizie…

Cloud in Italia: cresce il modello ibrido

Cloud in Italia: cresce il modello ibrido

La terza edizione dell’Enterprise Cloud Index, ha evidenziato anche in Italia un significativo progresso nell’adozione di cloud privati, ibridi e pubblici. La pandemia di COVID-19 ha dato ulteriore impulso a questo processo. Nel complesso, la ricerca ha evidenziato...

La sostenibilità come opportunità di Business

La sostenibilità come opportunità di Business

L'azienda Epson è stata inserita nella "A List" stilata dal Carbon Disclosure Project (CDP) riconfermando così il suo impegno nei confronti della sostenibilità ambientale. Un riconoscimento importante che ci ricorda come “La sostenibilità è fondamentale non solo per...

Cloud e Datacenter sostenibili entro il 2030

Cloud e Datacenter sostenibili entro il 2030

Cloud e datacenter sposano la sostenibilità ambientale con iniziative a livello europeo. L’eco-sostenibilità diventa un vero e proprio modo di fare impresa, che coinvolge e abbraccia anche il settore del cloud computing. Quanto l’industria del cloud computing può...

Pin It on Pinterest

Share This