“Ambizione Italia” per la trasformazione digitale

ambizione italia

Si chiama Ambizione Italia #DigitalRestart ed è il piano di investimenti di Microsoft per accelerare la trasformazione digitale in Italia.

“Questo piano aiuterà i professionisti a innovare e far crescere il proprio business, a esplorare nuove opportunità imprenditoriali e ad affrontare alcune delle maggiori sfide del Paese, offrendo al contempo le massime garanzie di sicurezza e compliance. Puntare sul Cloud Computing, sull’AI e sui programmi di formazione digitale rappresenta una grande opportunità per accelerare l’innovazione dell’ecosistema nazionale…”, è così che Jean-Philippe Courtois, vice presidente esecutivo e presidente di Microsoft Global Sales ha descritto il piano di investimenti dell’azienda americana. 

Puntare sul Cloud computing e sull’intelligenza artificiale.

Il piano quinquennale sarà focalizzato su aree strategiche per la crescita italiana: accesso al Cloud Computing, programmi di formazione digitale, partnership per innovare le aziende italiane e una nuova alleanza per la sostenibilità.

Il Politecnico di Milano ha stimato che questi interventi creeranno più di 10.000 opportunità di lavoro e circa 9 miliardi di dollari di indotto entro il 2024.

In concreto, il progetto finalizzato a favorire i servizi in Cloud, prevede la creazione di una Regione Data center a Milano. Il data-center di Milano permetterà alle aziende, di ogni dimensione e settore, di accedere ai servizi cloud locali di livello enterprise, con massime garanzie di sicurezza e prestazioni ottimali. Il tutto con sede in Italia.

I sistemi di Cloud computing garantiscono un interscambio veloce dei dati e servizi ad alta prestazione e sicurezza, con un basso costo per l’utente finale. Regione Data center inoltre, aiuterà le aziende ad adempiere al regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione Europea (GDPR) e farà risiedere tutti i dati in territorio italiano.

Nel progetto c’è anche tanta formazione.

Anche la formazione riveste un ruolo centrale nel piano #Digitalrestart. L’obiettivo infatti, è quello di diffondere l’acquisizione di competenze digitali e favorire le conoscenze sull’AI tra le scuole di ogni ordine e grado. Nel corso dei prossimi 3 anni, saranno avviate attività di formazione di circa 1,5 milioni di persone tra studenti, professionisti e disoccupati.

L’attività di formazione sarà finalizzata anche ad incentivare lo smart working. Grazie anche alla partnership con Poste Italiane, le aziende potranno attivare programmi di formazione digitale e supporto del lavoro agile. L’Alleanza per lo Smartworking ha l’obiettivo di creare programmi e soluzioni digitali per favorire una cultura del lavoro flessibile e innovativa.

Infine, Ambizione Italia sosterrà il Paese lanciando un’Alleanza per la Sostenibilità per creare un ecosistema di open innovation in tema di sostenibilità ambientale.

Una grande opportunità per tutto il territorio italiano.

Altre notizie…

Stanziamento fondi per ecommerce

Stanziamento fondi per ecommerce

L’emergenza Corona Virus e la conseguente chiusura degli esercizi commerciali, ha fatto riscontrare un +60% di traffico verso il mondo web e un’impennata di richieste si registra soprattutto, nel mondo del commercio elettronico. L'ecommerce diventa lo strumento per la...

La Cyber security ai tempi del corona-virus

La Cyber security ai tempi del corona-virus

Se da un lato la digitalizzazione forzata imposta dal corona-virus ha rappresentato una leva per l’innovazione in Italia, dall'altro ha determinato la necessità di un incremento della Cyber security. Morten Lehn, general manager di Kaspersky Lab Italia, durante un...

Termoscanner e GDPR

Termoscanner e GDPR

Tra le misure adottate nella "fase 2" per contenere il contagio ci sono anche i termoscanner: tecnologie per il controllo degli accessi ai luoghi pubblici. Le informazioni acquisite da queste tecnologie rendono fondamentale la conformità di dispositivi simili alla...

Pin It on Pinterest

Share This