Registratori telematici nei punti vendita

Registratori telematici

Il 1° Gennaio 2019 segna l’introduzione obbligatoria dei registratori telematici per la trasmissione dei corrispettivi, all’interno dei punti vendita.

A partire da questa data, non è più possibile utilizzare le regole previste dalla legge 311/2004, che permettevano alle imprese della GDO di emettere scontrini non fiscali e trasmettere telematicamente all’agenzia delle Entrate, l’ammontare complessivo dei corrispettivi giornalieri, delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi, con cadenza mensile.

Il nuovo obbligo scatterà ufficialmente dal 1° luglio.

La novità riguarderà tutti coloro che, lo scorso anno, hanno raggiunto un volume d’affari superiore a 400.000 euro.

I locali aperti al pubblico dovranno quindi, certificare le cessioni mediante rilascio di ricevuta o scontrino fiscale. Le cessioni verranno memorizzate elettronicamente e trasmesse via telematica all’agenzia delle entrate (per qualsiasi chiarimento suggeriamo di rifarsi alla normativa).

La memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica devono essere effettuati attraverso strumenti tecnologici che garantiscono inalterabilità e sicurezza dei dati.

I registratori telematici permettono di svolgere queste operazioni e attenersi alla normativa.

Tali tecnologie sono costituite infatti, da componenti hardware e software in grado di registrare i dati, memorizzare in maniera permanente ed inalterabile, elaborare le informazioni, sigillare elettronicamente e trasmettere telematicamente i dati fiscali.

Al momento della chiusura giornaliera, queste tecnologie generano un file XML sigillato elettronicamente, trasmesso direttamente al sistema informativo dell’agenzia delle entrate.

Ma come fare per allinearsi alla normativa? Soluzione Informatica vi propone la tecnologia dei registratori telematici Epson. Per maggiori informazioni, potete consultare la nostra sezione contatti!

Altre notizie…

Dark web: quanto è realmente pericoloso?

Dark web: quanto è realmente pericoloso?

La recente inchiesta bresciana Darknet ha riportato l’attenzione su un argomento poco conosciuto dai non addetti ai lavori. Il “dark web” è il luogo in cui utenti nascosti cercano di mettere in piedi affari illeciti e operazioni dannose. Ma quanto è realmente vasto e...

Epson Business Partner: stampa e sostenibilità

Epson Business Partner: stampa e sostenibilità

Si è svolta il 6-7 Novembre presso l’Aia, la conferenza Epson Business Partner. Durante le due giornate di incontri e interventi si è parlato molto di qualità di stampa e sostenibilità. Il binomio è possibile grazie alla tecnologia heat free. Epson ormai da tempo, si...

Eco-sostenibilità e web: il binomio funziona?

Eco-sostenibilità e web: il binomio funziona?

L'emergenza ambientale ci pone di fronte alla necessità di agire e di agire ora. Ma il binomio eco-sostenibilità e web sta davvero funzionando? Quanto sono eco-sostenibili i grandi player di internet? A partire dal 2010, l’associazione ambientalista Greenpeace...