Si è conclusa l’11 Gennaio, CES 2019 (Consumer Electronic Show) emblema di innovazione sorprendente e pillole di futuro.

4 mila espositori e oltre 180 mila visitatori sono stati i numeri della fiera dell’elettronica di consumo, andata in scena nell’eccentrica Las Vegas. Tra i partecipanti, oltre ai grandi big della tecnologia – LG, Samsung, Sony e Google, anche un’accurata selezione di start up e aziende che spaziano dalla robotica all’intrattenimento, dalla tecnologia applicata al settore medicale e molto altro ancora.

Di seguito riportiamo un elenco delle tecnologie a nostro avviso, più sorprendenti che questa edizione di CES ci ha regalato:

  1. Barisieur: Chi di noi non vorrebbe svegliarsi con il profumo di tè o caffè nell’aria? Barisieur è la sveglia che non si imita a suonare, ma attiva bollitore o macchina del caffè, riempendo la tazzina nel momento esatto da noi impostato.
  2. Ellcie Healthy: la montatura Smart che usa tecnologia a infrarossi e sensori per capire i movimenti del nostro corpo: occhi che si chiudono, sbadiglio, movimenti del capo. La sua possibile applicazione? Captare colpi di sonno alla guida, intervenire in caso di cedimenti di persone anziane.
  3. Casco Crosshelmet: il casco innovativo con telecamera sulla nuca che permette di avere una visione totale tramite realtà aumentata, di ciò che avviene alle nostre spalle.
  4. Lynq: il dispositivo che in assenza di connessione, rivela l’esatta posizione di una persona fino a tre miglia di distanza. Vi sentireste osservati? Pensate però alla sua possibile applicazione in condizioni critiche: incontrarsi in caso di estrema folla, recuperare dispersi.
  5. Whill: la prima sedia a rotelle a guida autonoma, pensata per accompagnare persone con difficoltà motoria in spazi pubblici come aeroporti, policlinici, strutture pubbliche di grandi dimensioni.
  6. Ullo: dispositivo per ridurre l’ansia in soggetti affetti da Alzheimer, autismo o sindrome da deficit di attenzione. Grazie al gioco di manipolazione basato sulla realtà aumentata, che invita a creare giardini zen rilassanti, permetterà di tenere sotto controllo gli attacchi di ansia.
  7. Elevate: un mezzo di trasporto dotato di gambe robotiche, in grado di circolare su strada e su terreni più impervi, arrampicandosi proprio come un quadrupede. Macchina utile in situazioni di emergenza.
  8. Mookkie: la ciotola intelligente realizzata dall’azienda italiana Volta di Gerenzano che, grazie ad una telecamera integrata e ad una serie di algoritmi basati sul machine learning, è in grado di riconoscere l’animale che si avvicina e rilasciare il cibo in quantità ed orari prestabiliti, evitando inutili sprechi.
  9. Nexus: è il taxi del futuro. Questo prototipo a grandezza naturale di veicolo volante, è dotato di rotori elettrici orientabili che consentono manovre di atterraggio e decollo, anche in spazi ristretti. La guida sarà affidata ad un pilota assistito.
  10. PaciBreath: è il ciuccio intelligente ideato dalla start up italiana Avanix, pensato per monitorare la respirazione e la posizione dei bambini.

Ciò che ha caratterizzato queste novità e più in generale, la grande tecnologia di CES 2019, è stata la volontà di cambiare il mondo grazie alle sorprendenti potenzialità dell’innovazione. Invenzioni forse, dai nomi difficili, ma che miglioreranno la nostra vita!